2.Origini in Francia della PVL, Pursuits à Vue sur Leurre (Lure Coursing)


L'origine del PVL in Francia

Pubblicato il 30 gennaio 2012 da Claude KLEIN

Il 3 maggio 1844 fu proibita la caccia con i levrieri con varie ragioni e tra l'altro la seguente motivazione: "intrattenimento troppo borghese e distruttivo"

Molto tempo dopo, alcuni amici appassionati cinofili hanno pensato e poi elaborato i primi regolamenti per le prove di lavoro. Ciò avvenne intorno al 1977.

Nel 1979, a POITIERS, durante la National d’Elevage del Barzoï Club, FALAPA e PLI che lo svizzero André GERMAIN fece la prima dimostrazione di PVL ("lure coursing").

Statistiche successive hanno mostrato che tra il 1977 e il 1981, 18.000 levrieri sono stati registrati presso il LOF (Libro Origini Francese) di cui 5.500 Greyhounds e Whippets. Questa situazione ha incoraggiato questo gruppo di amici a creare questo tipo di prove.

Tra il 1981 e il 1983 il sig. René HAUDIQUER ottenne la possibilità di utilizzare permanentemente un terreno a Fosses (95).

Alla manifestazione del Game Fair di Chantilly (60) il 18 e 19 giugno 1983 di fronte a oltre 60.000 spettatori e davanti al presidente della SCC, Camille Michel chiese ufficialmente alla signora BRANDILLY e HAUDIQUER di scrivere e depositare un regolamento per gli eventi di PVL, Pursuits à Vue sur Leurre (Lure Coursing). Quel giorno parteciparono 20 Borzoi e 2 Sloughis.

Il primo campionato francese PVL si è tenuto nel 1993 a GUIGNICOURT (02).