6. LO STANDARD: COMPARAZIONE STANDARD UK, AKC, FCI, ANKC E APPENDICI ANKC - Parte Seconda


Continua, seconda parte.

ANKC _Orecchie Inserite basse e ben indietro, aderenti alla testa. Coperte di lunghi peli serici.  

AKC _ Orecchie   Le orecchie sono lunghe, inserite approssimativamente al livello degli angoli esterni degli occhi, l’estremità dell'orecchio arriva quasi alla punta del naso del cane, e sono coperte da un lungo pelo setoso.

UK/KC_ FCI_ Orecchie Attaccati bassi e ben all’indietro, portati appiattiti contro la testa. Ricoperti d’un pelo lungo e serico. 

Appendice ANKC: Le orecchie devono essere inserite basse e ben indietro (approssimativamente in linea con gli occhi), e aderenti alle guance. Le orecchie dovrebbero essere abbastanza lunghe tanto da raggiungere bene il naso(figura 1) quando vengono tirate in avanti. Nei soggetti adulti, sono coperte da lunghi peli serici.


Disegni di Julie Roche Quamari Knl. USA

ANKC _ Bocca Combaciante  

AKC _ Bocca La bocca è combaciante (a tenaglia), il che significa che i denti della mascella e della mandibola corrispondono in modo uniforme, senza enognatismo e senza prognatismo. E’ questa una bocca difficile da allevare. Una chiusura a forbice è ancora più punitiva e può essere ottenuta più facilmente da un cane che ha una bocca a livello o tenaglia. Un soggetto che ha una chiusura a forbice, dove i denti inferiori scivolano all’interno e si posano contro quelli superiori, non deve essere penalizzato. 

UK/KC_ FCI_ Bocca Mascelle forti, con perfetta, regolare e completa chiusura a forbice, cioè con i denti superiori che si sovrappongono agli inferiori a stretto contatto e sono impiantati perpendicolarmente alle mascelle. E’ tollerata la chiusura a tenaglia. 

Appendice ANKCGeneralmente è riconosciuto che una bocca combaciante si riferisce a una bocca regolare con denti di buone dimensioni, uniformi e funzionali che possano combaciare in un normale morso a forbice o in un morso a tenaglia. E' desiderabile una dentatura completa, mentre una mascella storta è inaccettabile.

Disegni di Julie Roche Quamari Knl. USA

ANKC _ Collo Lungo, forte con fiero portamento della testa. 

AKC _ Collo Il collo è di buona lunghezza, forte e arcuato, che corre in una curva verso le spalle che sono lunghe e inclinate e ben appoggiate. 

UK/KC_ FCI_ Collo Lungo, forte che permetta un portamento altero della testa. 

Appendice ANKC: Il collo deve essere lungo, forte, ben muscoloso, leggermente arcuato e che fluisce dolcemente nelle spalle. La lunghezza deve essere sufficiente a mantenere l'equilibrio generale del cane. Non dovrebbe mai essere corto o grosso, debole, da pecora (Ewe neck = Curvatura concava della parte superiore della nuca) o sottile. Vedi illustrazione >>> Qui lo Standard menziona ancora una volta il portamento fiero della testa. E’ importante in quanto viene ripetuto, è una richiesta importante, ed è essenziale per un corretto portamento.

Disegni di Julie Roche Quamari Knl. USA

ANKC _ Anteriori Spalle lunghe e inclinate, ben arretrate, ben muscolose e forti senza essere pesanti. Arti dritti e con buona ossatura, diritti con le spalle, gomiti aderenti (in dentro).  

AKC _ Anteriori Le zampe anteriori sono dritte e forti con una grande lunghezza tra il gomito e il metacarpo; gomiti ben tenuti; zampe anteriori grandi sia in lunghezza che in larghezza; metacarpi lunghi e dritti. Le spalle hanno molta angolazione in modo che le gambe siano ben posizionate sotto il cane. Una spalla troppo dritta provoca la rottura dei metacarpi del cane, e questo è un grave difetto.  

UK/KC_ FCI_ Anteriori ARTI ANTERIORI: Spalla: Lunga ed obliqua, ben posizionata all’indietro, molto muscolosa e forte senza essere pesante. Braccio: Lungo ed obliquo. Gomito: Visto di profilo, posizionato sulla linea verticale che scende dal garrese. Ben aderente alla cassa toracica, e non deviato in dentro, né in fuori. Avambraccio: Diritto con buona ossatura. Metacarpo: Lungo ed elastico. 

Appendice ANKC: La valutazione degli anteriori va fatta insieme alla valutazione del corpo, poiché l'una dipende totalmente dall'altra. La scapola e il braccio superiore sono lunghi; approssimativamente lunghi uguale e ben aderenti alla gabbia toracica. Le spalle non devono essere pesanti, e questo significa che la confluenza dal collo al garrese deve essere fluida, senza un eccessivo sviluppo di muscoli che darebbero un aspetto pesante. Spalle pesanti e posizionate in avanti spesso si accompagnano a un garrese alto, che non è corretto. Il collo dovrebbe fluire dolcemente, e leggermente inclinato, nel garrese. Non dovrebbe essere una dorsale a due livelli con un garrese ripido, seguito da un dorso dritto. Gli anteriori dal gomito al metacarpo sono lunghi, con ossa forti (ma non grosse) e ovali. I gomiti devono essere ben aderenti alla gabbia toracica. Se i gomiti sono troppo sotto, il cane avrà probabilmente un anteriore stretto, mancherà di corpo e di sterno e avrà i piedi in fuori. Se i gomiti sono in fuori rispetto al dorso, il cane avrà probabilmente una gabbia toracica troppo grossa e una parte anteriore arcuata e piedi in dentro. Vedi illustrazione>>>

Disegni di Julie Roche Quamari Knl. USA

Tratto da ”The Complete Agfhan Hound” diC.O.Miller&E.M.Gilbert Jr. II ed.1970

Disegni di Julie Roche Quamari Knl. USA


ANKC _ Corpo Dorso diritto, di lunghezza moderata, ben muscoloso, il dorso leggermente discendente verso la coda. Rene ampio, diritto e piuttosto corto. Ossa iliache abbastanza prominenti e distanti. Costole ben distanziate e buona profondità del petto.  

AKC _ Corpo La linea della dorsale  appare praticamente dritta dalle spalle al rene. Rene forte e potente, leggermente arcuato, discendente  verso la coda, con ossa iliache molto pronunciate; con buone costole e  fianchi ben retratti. L'altezza al garrese  è uguale alla distanza tra il petto e le natiche; il torace è ben disceso e di media ampiezza. 

UK/KC_ FCI_ Corpo Dorso: Diritto, di media lunghezza, molto muscoloso. Rene: Diritto, largo e piuttosto corto. Groppa: Leggermente discendente fino all’attacco della coda. Ossa iliache abbastanza sporgenti e ben distanziate Torace: Le costole sono piuttosto ben cerchiate ed il torace è ben disceso.

Appendice ANKC: Una dorsale corretta è quella che scende da un collo arcuato, attraverso un garrese regolare ma definito e che termina con la schiena dritta. È interrotta dalle ossa iliache, e continua da questo punto verso il basso fino alla base della coda in una groppa accentuata, ma non troppo angolata. Questo viene chiamato "cadere leggermente verso la coda ("falling slightly away to the stern”)". La schiena deve essere sempre dritta. L'intera linea superiore è una serie di piani corti, mantenendo l'aspetto forte e magro da levriero di questa razza. 

Disegni di Julie Roche Quamari Knl. USA


Alcuni esperti della razza sostengono che il rapporto altezza-lunghezza è quello di un cane che sta nel quadrato, mentre altri affermano che il rapporto dovrebbe essere quello di un cane leggermente più lungo. Le parole dello Standard su questo argomento sono: di lunghezza moderata. L’interpretazione è che il cane dovrebbe essere né troppo lungo né troppo corto, come scritto alla fine nei difetti.

Il rene dovrebbe essere dritto (non arcuato come nella maggior parte delle altre razze di levrieri), ben muscoloso e largo, abbastanza corto. Le proporzioni corrette tra la lunghezza della cassa toracica e la lunghezza del rene, si ottiene misurando da dietro il garrese alle ossa iliache e dovrebbe essere circa due terzi di gabbia toracica, un terzo di rene. La lunghezza in quest'area deve provenire dalla gabbia toracica e non dal rene.   Le ossa iliache prominenti sono una caratteristica della razza, e devono essere distanti per avere un posteriore potente e scattante. Non devono essere confuse come un'estrema magrezza. Solitamente sono visibili lungo la schiena di un cane in buone condizioni, da 3 a 5 vertebre (vedi foto sopra).

NOTA: -da”The Complete Afghan Hound di C.O.Miller&E.M.Gilbert Jr.IIEd.1970-… un buon afghano è sempre magro, ma mai scheletrico. Una regola empirica dice che solo la parte superiore di tre vertebre dorsali dovrebbe stare sopra la linea dorsale come prova di un peso adeguato…. 

La gabbia toracica deve essere a forma di pera con una buona profondità del corpo e forma un prominente prosterno. Non dovrebbe avere il petto troppo stretto (Slab Sided*, vedi illustrazione sotto) o a botte, e la parte più bassa del corpo dovrebbe essere all'altezza del gomito o appena dietro.

Il Levriero Afghano si differenzia dagli altri Levrieri per il suo profilo angolato; non ha le curve fluide del Borzoi o del Greyhound. 

NOTA: da KUSA BREED JUDGES LEARNING PROGRAMME - Addome. Questa è la parte del corpo tra la gabbia toracica e i quarti posteriori. Il rene è la zona muscolare  posizionata su entrambi i lati della colonna vertebrale dietro la gabbia toracica. La muscolatura intorno al rene è molto spesso indicativa della condizione di un cane. Il rene può essere presentato in varie forme: reni arcuati: alcuni standard di razza richiedono un arco marcato o leggero sui reni. Questo non è una struttura scheletrica, ma un riferimento alla quantità di muscolatura nei reni. Reni leggermente arcuati facilitano la forza e l'agilità, ad esempio il levriero. L'area sotto il rene è chiamata fianco - la porzione carnosa da entrambi i lati della pancia, che si riferisce alla parte inferiore dell'addome. Questo termine è stato preso in prestito dalla conformazione dei cavalli e descrive la stessa zona. Insieme, il rene, il fianco e la pancia (l'area tra la cassa toracica e i posteriori) formano la zona lombare. Gli standard di razza possono specificare la zona lombare corta o rene corto (short coupling) - quando la distanza tra la gabbia toracica è relativamente breve; oppure un cane può avere una zona lombare lunga o rene lungo (long in coupling) - quando la distanza è maggiore. Le femmine molto spesso hanno una zona lombare più lunga dei maschi per scopi riproduttivi. Il rene lungo (long coupling) è generalmente considerato una debolezza strutturale, a meno che non sia specificamente richiesto per l'agilità in manovra.


Mentre la linea inferiore, la linea che spazia dal petto verso i posteriori, il grado di curvatura della linea inferiore concava del corpo verso l’alto che va dall’estremità delle costole alla vita (Tuck-up) è  descritto in vari standard di razza. Nei cani galoppatori come Whippet e Greyhound, la curvatura sarà molto stretta poiché si curva da un torace profondo per consentire alle gambe di piegarsi sotto durante un galoppo a doppia sospensione, mentre in altre razze la curvatura o tuck-up, può essere moderato, ad es. . Dobermann, o quasi inesistente, ad es. Rottweiler.


NOTA: -da”The Complete Afghan Hound di C.O.Miller&E.M.Gilbert Jr.IIEd.1970-La descrizione standard della "linea superiore" richiede una lettura molto attenta, in quanto deve essere una "linea praticamente piatta dalle spalle ai reni". Questa importantissima zona lombare contiene uno grosso cavo di muscoli telegrafici, che circonda le vertebre lombari, e che trasmettono la "spinta" dal posteriore all'estremità anteriore del cane. Al rene il "motore di potenza" del cane è a livello di superficie formando un leggero arco; questa zona è detta "tuck-up"( linea di curvatura concava del corpo che va verso l'alto dalla fine delle costole alla vita) in contrasto con il petto profondo. Al contrario "Roaching" è invece un evidente inarcamento delle vertebre ai reni. (Roach Back: cifosi o dorso di carpa della schiena verso il rene), l'inclinazione, il rilassamento o l'abbassamento sono generalmente indicativi di una muscolatura rilassata.

Disegni di Julie Roche Quamari Knl. USA

ANKC _Posteriori Potenti, ben inclinati e ben flessi (al ginocchio). Grande distanza tra anca e garretto con una distanza relativamente breve tra il garretto e il piede.   

AKC _ Posteriori I posteriori sono potenti e ben muscolosi, con una grande lunghezza tra l'anca e il garretto; i garretti sono ben discesi; buona angolazione sia del ginocchio che del garretto; leggermente arcuato dal garretto al ginocchio. 

UK/KC_ FCI_ Posteriori Aspetto generale: Arti posteriori potenti. Molto lunghi fra l’anca ed il garretto, e quindi è breve la distanza fra il garretto ed il piede. Ginocchio: Ben angolato e con giusta direzione.

Appendice ANKC: Il Levriero Afghano è un cane potente e veloce, con grande capacità di virata e di arresto su diversi tipi di terreni. La parte posteriore deve essere potente e fluida, e con una buona muscolatura. La lunghezza della prima e della seconda coscia (La parte superiore della coscia o upper thigh, è la parte della gamba del cane situata sopra il ginocchio della gamba posteriore; Seconda coscia o lower thigh, è la regione del posteriore che va dalla ginocchio al garretto e che comprende la tibia e il perone) dovrebbe essere in equilibrio tra loro e l'angolazione posteriore dovrebbe essere in equilibrio con quella anteriore. Questo assicurerà un movimento coordinato e permetterà una spinta ottimale. Vedi illustrazione >>>

Il Levriero Afghano deve lavorare (cacciare) per lunghi tratti e non è nato per essere un velocista, quindi deve avere una grande lunghezza dall'anca al garretto e deve essere corto dal garretto al piede. I pastorali posteriori dovrebbero essere verticali e paralleli, e i garretti perpendicolari al terreno. Da dietro un cane ben muscoloso può dare l'impressione di un leggero arco, cioè un "posteriore da cowboy" ("cowboy rear"). Un cane con una moderata angolazione anteriore e posteriore è preferibile in quanto più funzionale di un cane con un anteriore diritto e un posteriore ben angolato, o viceversa. L'eccessiva angolazione è una pecca e dovrebbe essere penalizzata; N.B. si deve comunque considerare che il pelo sugli arti posteriori può dare l'illusione di una curva del ginocchio un po' esagerata. Gli arti posteriori corretti e potenti non dovrebbero essere confusi con quelli di un cane che è troppo irrigidito e che ha un aspetto contratto. Vedi illustrazione >>>.

ANKC _Piedi Piedi anteriori forti e molto grandi sia in lunghezza che in larghezza e ricoperti di pelo lungo e folto. Dita arcuate. Pastorali lunghi ed elastici, specialmente davanti e cuscinetti ben appoggiati al terreno. Piedi posteriori lunghi, ma non così larghi come gli anteriori, coperti di pelo lungo e folto. Gli speroni possono essere rimossi o lasciati a discrezione dell'allevatore.

AKC _ Piedi Piedi anteriori, dita ben arcuate; piedi coperti di pelo lungo e spesso e di tessitura fine; cuscinetti dei piedi insolitamente grandi e ben piantati a terra.  I piedi posteriori sono larghi e di buona lunghezza; le dita dei piedi sono arcuate e coperte da un pelo lungo e spesso; Tutti e 4 i piedi dell’Afghano sono allineati con il corpo, non sono ruotati verso l’interno ne’ verso l’esterno.  

UK/KC_ FCI_ Piedi Piedi anteriori: I piedi anteriori sono forti e molto grandi (lunghi e larghi), ben ricoperti d’un pelo lungo e spesso. I cuscinetti sono ben a contatto con il suolo. Piedi posteriori: I piedi posteriori sono lunghi, ma assolutamente non così larghi come gli anteriori. Sono ricoperti d’un pelo lungo e spesso. Le dita sono arcuate. I cuscinetti sono ben a contatto con il suolo.

Appendice ANKC: I piedi molto grandi sono i più importanti, in particolare gli anteriori perché agiscono come ammortizzatori, proteggendo l'insieme dell’anteriore. Gli avampiedi (metacarpo e falangi del piede) agiscono anche come freni, e prenderanno la maggior parte della forza delle virate e degli arresti rapidi. Tutti e quattro i piedi dovrebbero essere rivolti in avanti e avere i cuscinetti ben appoggiati a terra. Le dita dei piedi ben arcuate e il pelo lungo e folto aiutano a proteggere i piedi nelle diversità dei terreni.

La lunghezza e la spinta dei metacarpi inclinati sono estremamente importanti, aiutano ad assorbire gli urti e a produrre il caratteristico movimento elastico del Levriero Afghano. Un cane con i metacarpi dritti ed eretti tende ad avere un movimento rigido che si blocca fino alla scapola.

I piedi piccoli sono difettosi. Durante il giudizio in show, i piedi si dovrebbero toccare con le mani, poiché la copertura del pelo lungo e folto può a volte dare un'ingannevole idea sulle dimensioni. I Levrieri Afghani sono estremamente sensibili nella zona dei piedi e non devono essere penalizzati se sono riottosi nel farsi toccare.

Gli speroni si trovano raramente sulle zampe posteriori della razza.

NOTA: Piedi da lepre: piedi lunghi, dove le due dita interne sono considerevolmente più lunghe delle dita esterne. L'arco deve essere forte, ma leggermente meno arcuato di un piede da gatto. per esempio. Borzoi. 

Piedi da gatto: come suggerisce il nome, questi piedi assomigliano a quelli di un gatto, sono rotondi e compatti con dita ben arcuate strettamente a coppa es. Boxer. Le due dita interne sono solo leggermente più lunghe delle due esterne. L'impressione lasciata da un simile piede è rotonda. (KUSA BREED JUDGES LEARNING PROGRAMME)

NOTA: Le zampe anteriori dovrebbero avere ossa grosse e terminare con piedi molto grandi. Questi piedi lunghi e larghi con lunghe e alte dita arcuate, molto pelose con trama fitta, sono caratteristiche forti dell'agile Levriero Afghano. L'anatomista canino inglese, Dr.R.H.Smythe, dice che: “Il Levriero Afghano possiede freni antiscivolo, che mancano nei Greyhounds su terreni ruvidi o scivolosi. Le combinazioni di antiscivolo dei cuscinetti spessi e ruvidi, e le dita lunghe arcuate pelose e semi retrattili permettono al piede di contrarsi per frenare. Tali piedi sono un requisito per il Levriero Afghano e non dovrebbero mai essere trascurati dai giudici. Niente piedi corti "da gatto", per favore! (The complete AH by C.O. Miller & E.M.Gilbert Jr.)

Continua......