7. LO STANDARD: COMPARAZIONE STANDARD UK, AKC, FCI, ANKC E APPENDICI ANKC - Parte Terza


Continua, parte terza.


ANKC _Coda. Non troppo corta. Impostata in basso con anello alla fine. Sollevata quando è in azione. Poco frangiata.

AKC _ Coda. La coda non è troppo alta sul corpo, ha un anello o una curva all'estremità; non dovrebbe mai essere arricciata, o appoggiarsi sulla schiena, o essere portata di lato; e non dovrebbe mai essere troppo pelosa.

UK/KC_FCI_ Coda. Non troppo corta. Attaccata bassa, presenta un anello all’estremità. In movimento è rialzata. Ha poche frange.

Appendice ANKC: L'anello della coda è un'altra caratteristica unica della razza. L'anello può essere piccolo e stretto, o un anello ricurvo più ampio che è posto alla fine della coda. La coda non dovrebbe essere né troppo corta e né troppo lunga, ma dovrebbe essere in equilibrio con la taglia complessiva del cane. Un doppio anello è un difetto, così come una coda dritta o semplicemente uncinata. Le code variano in solidità, e una buona coda Afghana ha una notevole "elasticità". 

La coda è usata come contrappeso nei movimenti, e deve essere sollevata quando è in azione. Essendo un'estensione della spina dorsale, dovrebbe emergere con un angolazione morbida, e non con angolazione stretta ed eretta. Anche se portata allegramente, non dovrebbe mai essere così alta, tanto che l'anello sia portato davanti alla linea delle ossa iliache e non dovrebbe essere portata così bassa da perdere lo "stile di alto livello". Non dovrebbe mai essere arricciata o appoggiata sulla schiena, o essere portata di lato. Anche se il Levriero Afghano non è una razza espansiva, e quindi non userà la coda come espressione dei suoi sentimenti in modo così evidente come altre razze, qualora la coda non venga sollevata in azione, come richiesto dallo Standard, può indicare una qualche forma di disagio o malessere. Quando il cane è in stazione, la coda sarà probabilmente rilassata e abbassata, ma non dovrebbe mai essere fra le gambe, in quanto indicherebbe ansia. " Poco frangiata" significa proprio questo: nella coda degli adulti, una frangia sottile o solo qualche ciuffo sul lato inferiore. Il pelo della coda ha tessitura grossolana, come sulla sella, (di cui si parlerà nella sezione "Mantello") lungo la parte superiore e sui lati. La coda non dovrebbe mai avere l'aspetto di un "piumino".  Vedi illustrazione >>>.

NOTA da The complete AH by C.O. Miller & E.M.Gilbert Jr. - Lo standard parla chiaro, tranne che sul problema dell’inserimento della coda. L’espressione “non troppo alta sul corpo” si presta a varie interpretazioni ma sicuramente non conferma il concetto popolare che la coda dovrebbe essere “bassa ma portata alta”; questo richiede una spina dorsale piuttosto improbabile in quanto la coda è il prolungamento esterno della colonna vertebrale. I fattori da considerare sono la lunghezza del bacino e l'angolo di inclinazione più la natura della coda stessa. Una groppa ripida produce automaticamente una coda "alta", mentre il posteriore "a groppa d'oca", troppo inclinata, mette la coda in una posizione "bassa". …. Gli afgani non dovrebbero avere né code basse né alte, ma buone appendici caudali di mezzo che indicano un bacino funzionale di 30°. Il ricciolo della coda è di notevole importanza visiva. Qualsiasi coda che inizia il suo ricciolo molto vicino al corpo appare sempre più alta e più corta della coda che non inizia la curva dopo il punto medio. La coda con la piccola ciambella all'estremità sembra molto più lunga dell'ampio ricciolo sciolto. La coda dritta ha un aspetto terribile. Nonostante la grande variazione apparente nella lunghezza delle code afgane, la maggior parte di esse, quando sono distese per tutta la lunghezza della gamba posteriore, finiscono da un centimetro a un centimetro e mezzo sopra la punta del garretto negli Afghani maturi; sono un po' più corte delle code di altri levrieri. Le code variano in tensione, e una buona coda di un Afghano ha una certa "elasticità". (N.B. Non c'è una sola parola nello standard che dica che il Levriero Afghano debba tenere la coda alta, sia naturalmente che con l'aiuto del conduttore, quando è piazzato in posa da esposizione).

ANKC _Andatura/Movimento L'andatura del Levriero Afghano dove essere sciolta ed elastica con uno stile di alta classe. La testa deve essere portata con fierezza. La coda è sollevata quando è in azione.  

AKC _ Andatura Quando corre libero, il Levriero Afghano si muove al galoppo, mostrando una grande elasticità e molleggio nel suo sciolto e potente allungo. Quando è al guinzaglio, l'Afghano può trottare a passo veloce; quando cammina, visto di lato, pare mettere i piedi posteriori direttamente nelle impronte dei piedi anteriori, entrambi slanciati e dritti in avanti. Muove con testa e coda portate alte, dando così l’impressione di grande stile e bellezza. 

UK/KC_ FCI_ Andatura Liscia ed elastica con uno stile di grande classe.

Appendice ANKC: Il movimento dovrebbe essere privo di sforzo, leggero e sciolto. Il movimento ha un'elasticità, una scioltezza, e una spinta unica che proviene dai piedi. Questa combinazione con un portamento fiero della testa dà lo "stile di alta classe". Un movimento saltellante o a scatti non è Afghano, così come un movimento piatto senza spinta. Un movimento hackney (Andatura Hackney: Sollevamento esagerato della gamba anteriore in azione, con esagerata flessione del pastorale, si applica anche in una certa misura alle gambe posteriori) è totalmente scorretto e non deve essere accettato. (Questa sezione dello standard è inclusa per conformarsi al formato ANKC. È una ripetizione di uno dei requisiti sotto "Aspetto generale" ed è trattato più completamente in quella sezione).


Disegni di Julie Roche Quamari Knl. USA

NOTA: Per un movimento più efficiente, il piede posteriore entra nell'impressione fatta al piede anteriore. Quando il piede posteriore non entra nella traccia lasciata dal piede anteriore, si parla di undertracking (sotto traccia) e la causa è una sotto angolazione degli anteriori o dei posteriori, oppure di entrambi. Quando invece il piede posteriore supera la traccia lasciata dal piede anteriore, si parla di overtracking (eccesso di passo o traccia). Sebbene questo passo è desiderabile in alcune razze come il Pastore Tedesco, è nella maggior parte dei casi considerato un difetto, ed è il risultato di un'eccessiva angolazione degli anteriori o dei posteriori, oppure di entrambi.

 

KUSA BREED JUDGES LEARNING PROGRAMME 

ANKC _ Mantello Lungo e di tessitura molto fine sulle costole, arti anteriori e posteriori e fianchi. Dalla spalla all'indietro e lungo la sella il pelo deve essere corto e fitto nei cani maturi. Pelo lungo dalla fronte all'indietro, con un inconfondibile top-knot (ciuffo) serico. Sul muso il pelo è corto come sul dorso. Orecchie e arti ben coperti. I pastorali possono essere sguarniti di pelo. Il mantello deve essere lasciato svilupparsi naturalmente.  

AKC _ Mantello Posteriori, fianchi, costato, anteriori e gambe ben ricoperte da un pelo folto e serico, molto fine di tessitura; orecchie e i quattro  piedi ben frangiati; dal davanti delle spalle, e anche all'indietro dalle spalle lungo la sella, al di sopra dei fianchi e delle costole, il pelo è corto e fitto, formando un dorso raso nei cani maturi; è questa  una caratteristica tradizionale del Levriero Afghano. Il Levriero Afghano dovrebbe essere presentato nella sua condizione naturale; il mantello non va nè tagliato o spuntato; la testa è sormontata (nel vero senso della parola) da un ciuffo di pelo lungo e serico. Questa è un’altra peculiare caratteristica dell’Afghano. Il pelo corto sui pastorali delle zampe anteriori o posteriori, è consentito.  

UK/KC_ FCI_ Mantello Pelo: Lungo, di tessitura molto fine sulle costole, sull’anteriore, sul posteriore e sui fianchi. Nei cani adulti, a partire dalla spalla verso il posteriore e seguendo il dorso ed il rene (sella), il pelo è corto e fitto. Il pelo è lungo a partire dalla fronte e andando all’indietro e forma un netto ciuffo serico. Sul muso il pelo è corto. Orecchi e arti sono ben ricoperti di pelo. I metacarpi possono esserne sprovvisti. Il pelo si deve sviluppare naturalmente. Qualsiasi segno che dimostri l’uso della tosatrice o delle forbici deve essere penalizzato.

Appendice ANKC: Il lungo e fine mantello setoso del Levriero Afghano è un'altra caratteristica distintiva di questa razza, così come il disegno (pattern) della sella. Il pelo deve essere setoso, mai grossolano o lanoso. Il pelo della sella, o il pelo lungo la schiena, è corto, fitto e considerevolmente più grossolano del resto del mantello. Può essere lungo da mezzo centimetro a circa cinque centimetri, purché sia aderente alla pelle e abbia un aspetto molto liscio. Anche il lungo ciuffo serico (topknot) è una caratteristica della razza, e dalla parta alta del collo che fluisce verso le spalle e il garrese, può formarsi una sorta di manto di lungo pelo. Il pelo sul muso e sulle guance è molto corto e fine. I lati del collo mostreranno probabilmente chiazze di pelo a forma di sella, che riducono l’ aspetto altrimenti voluminoso. In un cane dal tipo di pelo più fine, il collo può essere quasi sguarnito di peli lunghi e diventare così un'estensione della sella, che in questo tipo di mantello è di solito più ampia. "I pastorali possono essere sguarniti" significa proprio questo: POSSONO ESSERE - non "possono essere se non li trovate sgradevoli" o "possono essere a meno che non li preferiate completamente ricoperti". Questo effetto detto "pantaloni da harem" (harem pants) che è unicamente afghano e quando si giudica non deve essere penalizzato. Tuttavia, anche se i pastorali possono essere sguarniti, i piedi devono essere coperti da un pelo lungo e fitto sia per l'armonia dell’insieme che per la protezione. Il disegno del mantello (coat patterning),descritto sopra, si deve sviluppare naturalmente; l'uso di forbici o tosatrici sul mantello è vietato e può essere penalizzato. Questo disegno o pattern è quello richiesto nei cani maturi. Alcuni cuccioli possono presentare un pattern da adulto, mentre invece altri possono avere peli sulla faccia (monkey whiskers o baffi da scimmia), sulla sella e sulla coda. Un Levriero Afghano maturo, maschio o femmina, può anche avere una barba (mandarini) che viene considerata molto attraente.



Disegni di Julie Roche Quamari Knl. USA

Cucciolo di tre mesi circa


Cucciolo di 5-6 mesi circa

Cucciolo di 4 mesi che sta maturando un pattern da adulto

Stesso soggetto a circa 11 mesi; si nota come il pattern da adulto sia già sviluppato.


ANKC _ Colore Tutti i colori sono ammessi.  

AKC _ Colore Tutti i colori sono ammessi, ma il colore o le combinazioni di colori sono piacevoli; le marcature bianche, specie sulla testa, sono indesiderabili.

UK/KC_ FCI_ Colore 

FCI: Tutti i colori sono ammessi.   

UK/KC:Dall’ottobre 2020 - Tutti i colori sono ammessi , tuttavia le macchie bianche sulla testa o sul colletto sono altamente indesiderabili.

Appendice ANKC: Tutti i colori sono di pari merito - il colore non dovrebbe mai essere considerato quando si giudicano i Levrieri Afghani.  I colori che si vedono comunemente sono: oro, argento, nero, bianco, crema, blu, tutte le sfumature del brindle (tigrato), nero & tan, nero & oro, nero & argento, nero & brindle, e domino (gold, silver, black, white, cream, blue, all shades of brindle, black & tan, black & gold, black & silver, black & brindle, e domino). La maggior parte di questi colori può essere nera, sfumata o self masked (tono più scuro del muso, ma non nero, dello stesso colore del mantello). Il colore bianco sulle dita dei piedi, sul petto e sulla gola è comune e non deve essere considerato un difetto.

NOTA: Colore: Lo standard afferma che tutti i colori sono ammessi. Le macchie bianche non sono accettate, a meno che non siano limitate alle aree della gola, del torace e delle dita dei piedi. Fiamme e macchie bianche sul corpo sono inaccettabili. Tutti i colori solidi sono ammessi poiché il Black&Tan (nero focato) è considerato un colore solido in molte razze, in quanto si tratta di un modello (pattern) di mantello che si presenta sempre uguale. Il colore Domino (grizzle nei Saluki) è una variazione del pattern Black&Tan, ed è ammesso. 

NOTA: Maschere (Mask): Il termine "maschera" in un cane indica normalmente un colore diverso che inizia dal muso e che può estendersi fino a coprire l'intera testa. Normalmente nera, la maschera può anche essere blu, sebbene questo non sia così comune nel Levriero Afghano. Il Levriero Afghano ha un gene che porta la maschera e ciò significa che la maschera può o non può essere presente. Anche la maschera è dominante, quindi se due genitori hanno la maschera avranno una cucciolata con maschera. Anche il cane nero può o non può avere una maschera e poiché anche la maschera è nera, non è visibile alla nascita di una cucciolata di un soggetto senza maschera che ha prodotto cuccioli  con maschera. La mancanza di una maschera nera, chiamata anche "Self Masked" è ammessa. Tuttavia, il termine "Self Masked" è di per sé errato, in quanto implica che il cane abbia una maschera del colore del suo mantello, mentre invece in realtà il cane è privo del gene portatore di maschera. Senza Maschera (Mask Less) sarebbe un termine più corretto, o addirittura colore solido.

DEFINIZIONE DEI COLORI

BLACK (NERO): Il nero è solido con pigmentazione nera e occhi neri. Comunemente presenta una macchia bianca sul petto che può estendersi fino alla gola e bianco sulle punte dei piedi. I cani neri possono anche avere una sfumatura rossastra sul mantello che può provenire da un tempo di eccessiva esposizione al sole. Tuttavia, in alcuni cani cresce un mantello con l'aspetto rosso 'bruciato' naturalmente. Inoltre, alcuni possono diventare "blu" o "grigi". Questi cani sono spesso portatori di un gene di diluizione recessivo, o di un gene di diluizione incompleta che fa si che una piccola quantità di pelo diventi grigio. Questi cani sono ancora cani neri, e le sfumature del loro pelo non sono un difetto. 

WHITE (BIANCO): In realtà non c'è il bianco negli afghani. Ci sono colori crema estremamente chiari, ma non sono il vero bianco osseo e tendono ad avere le punte delle orecchie color crema caldo. Non esiste un raro e inafferrabile cane afgano bianco. Si può avere un cane super diluito che appare bianco all'occhio, e non sono rari o insoliti. La pigmentazione rosa sarebbe un possibile problema in un cane così chiaro. La pigmentazione rosa è estremamente indesiderabile. 

CREAM (CREMA): Crema recessivo (Recessive Cream) Nascono da uno o due genitori crema, o da genitori neri, o da qualsiasi mix di colori, questo cane porta due geni recessivi crema. La sella e le orecchie saranno spesso di un crema più scuro e ricco. La pigmentazione è ancora nera, con occhi scuri. La pigmentazione rosa, a volte capita, ma non è mai accettabile, mentre in cani così chiari il color fegato è tollerato. I crema producono crema. Se accoppiato con un altro colore che manca del gene recessivo crema, non nasceranno dei crema nella cucciolata. Doppio Blu Diluito (Double Dilute Blue) È interessante notare che a volte un cucciolo riceve una doppia dose di diluizione. Questo tende ad accadere ad un cucciolo nato crema scuro, con punte di blu sui suoi peli. Man mano che il cucciolo invecchia, il blu si ritira e normalmente si riduce a pochi peli più scuri sulle punte delle orecchie. A differenza del recessivo vero crema, questo cucciolo è in realtà un cane nero diluito blu e poi diluito crema da una seconda dose di diluizione! Quindi questo cane ha il potenziale per procreare cuccioli blu, mentre non succede per un vero recessivo crema. Un cane di questo colore può anche portare diversi colori come recessivi, mentre un vero crema porta solo crema. Molti di questi cani sono registrati come crema, anche se sono geneticamente blu. 

BLUE (GRIGIO): la gamma di questo colore va dal grigio argento chiaro al grigio-fumo molto scuro è considerata blue, Generalmente questo colore non è uniforme. Dopo il primo anno di età sono ben visibili una prima crescita scura, una seconda più chiara e poi di nuovo scura, per poi stabilizzarsi in una unica tonalità nel soggetto maturo. Sella ed orecchie si presentano più scure mentre il muso è più chiaro. 

RED (ROSSO): Questo è il classico colore del Levriero Afghano ricercato anche in Afghanistan, la loro terra natale. Spesso ha una maschera nera. Il rosso può variare dal mogano intenso fino ad un rosso chiaro tendente al crema. Tempo fa questi cani potevano essere registrati come albicocca e una serie di altri descrittivi termini. Ora è semplicemente rosso, il colore potente e sorprendente del Levriero Afghano. 

DOMINO: Considerato in qualche modo il più esotico dei modelli (patterns), il domino è in effetti davvero sorprendente. Prende il nome da un noto Campione, Tanjores Domino (1954), il modello di colore è una mutazione genetica del nero focato. Questo è un sorprendente colore a due tonalità, caratterizzato da un muso bianco / crema pallido definito dalla punta chiamata widow's peak (una sorta di v)  dal colore più scuro che segue il ciuffo. Il colore segue poi il disegno del black and tan intorno al corpo e alle gambe, lasciando normalmente il ventre più chiaro. Il Domino, quando accoppiato con altri colori tende a sfumare, diventando un cane con un muso e una sella di colore diverso, e talvolta un widow’s peak. Ma un domino davvero ricco e dai colori intensi non è molto comune. Questo, tuttavia, non significa che siano rari. Black Domino (Domino nero); Blue Domino; Red Domino (Domino rosso); Cream Domino (Domino Crema). 

BLACK&TAN (B&T): Uno dei modelli più eleganti. Il Black&Tan (nero focato) è un cane nero con delle focature sul muso dorate, macchie dorate sopra ciascun occhio, focature sulle zampe interne, piedi, un poco sull’esterno delle gambe e focatura sotto la base della coda e che può risalire la parte posteriore della coda stessa. I cani neri focati possono o non possono avere una maschera,  e pertanto alcuni soggetti possono avere più doratura sui loro musi rispetto ad altri.

BLACK&TAN BRINDLE: I punti focati sono tigrati. Questi cani possono apparire come neri solidi da adulti se i punti di brindle sono molto intensi. 

BRINDLE: Tigrature più scure su un colore di base più chiaro. A volte le tigrature possono essere così larghe che il colore di base sembra essere le tigrature stesse. Questa è semplicemente un'illusione ottica. Nelle razze a pelo lungo un tigrato può diventare screziato. Guarda il muso e la schiena, dove il pelo è più corto. I tre colori di sfondo di base per il tigrato solido sono: Red Brindle (Tigrato Rosso), Blue Brindle (Tigrato Blu), Cream Brindle (Tigrato Crema).


ANKC _ Taglia Altezza ideale: Maschi da 68cm a 74cm (da 27 a 29 pollici), Femmine da 5cm a 8cm (da 2 a 3 pollici) più piccole. 

AKC _ Taglia Altezza:  Maschi 69cm (27 pollici) - Femmine 64cm (25 pollici), entrambi con 3cm (un pollice) in più o in meno; cagne, 25 pollici, più o meno un pollice. Peso: Maschi circa 28 kg (circa 60 libbre); Femmine circa 23 kg (circa 50 libbre). 

UK/KC_ FCI_ Taglia  Altezza al garrese ideale: Maschi 68 – 74 cm. Femmine: 63 – 69 cm 

Appendice ANKC: Il margine scritto, che arriva fino a 8cm (5 pollici), è abbastanza ampio, quindi si potranno avere una grande varietà di dimensioni. Essere sopra o sotto la taglia stabilita come "ideale" dallo Standard  è un difetto come un altro, ma non da squalifica. Si deve considerare anche la taglia con tutti gli altri punti quando si valuta un cane. Idealmente una femmina non dovrebbe superare l'altezza del maschio, e la cosa importante è che, in virtù delle dimensioni, un maschio assomigli effettivamente a un maschio, e che una femmina assomigli a una femmina. Il peso non è menzionato, ma per gli standard normali il Levriero Afghano è un cane magro: mai grasso, mai scheletrico. Le ossa iliache prominenti, la groppa inclinata e le prime vertebre lombari dovrebbero essere chiaramente distinguibili, e le costole si possono sentire senza che le mani affondino nelle cavità o premano in profondi strati di grasso.


ANKC _ Difetti Qualsiasi aspetto di grossolanità. Cranio troppo largo e muso troppo corto. Mandibola debole. Occhi grandi, rotondi o pieni. Il collo non dovrebbe mai essere troppo corto o grosso. Dorsale troppo lunga o troppo corta.  

AKC _ Difetti TESTA: grossolanità; muso appuntito e mascella debole (termine da standard AKC: snipiness); enognatismo o prognatismo; occhi rotondi o sporgenti o di colore chiaro; naso romano esagerato (montonino); testa non sormontata dal ciuffo (topknot). COLLO: troppo corto o troppo spesso; collo da pecora; collo da oca; collo privo di sostanza. CORPO: dorso incurvato, oscillante, groppa da oca (un cane con un bacino troppo discendente - una groppa inclinata con la coda attaccata molto bassa), rene molle; ossa iliache non prominenti; torace eccessivamente ampio, che causa interferenza con i gomiti. CODA: non dovrebbe mai essere arrotolata, o posarsi sul dorso, o essere portata di lato; e non dovrebbe mai essere con pelo folto. ZAMPE: Piedi anteriori o posteriori deviati verso l'esterno o verso l'interno; cuscinetti dei piedi non abbastanza spessi; piedi troppo piccoli; qualsiasi altro segno di debolezza nei piedi; pastorali deboli o piegati; angolo tibiale dritto; garretti troppo lunghi. MANTELLO: mancanza di sella a pelo corto nei cani maturi. TEMPERAMENTO: aggressività o timidezza. 

UK/KC_ FCI_ Difetti  DIFETTI: Qualsiasi deviazione dai punti di cui sopra deve essere considerata come un difetto che sarà penalizzato in funzione della sua gravità e delle sue conseguenze sulla salute e sul benessere del cane. DIFETTI ELIMINATORI: • Aggressivo o eccessivamente timido. • Qualsiasi cane che presenti evidenti anomalie d’ordine fisico o di comportamento sarà squalificato. N.B. : • I maschi devono avere due testicoli apparentemente normali completamente discesi nello scroto. • Solo i soggetti sani ed in grado di svolgere le funzioni per le quali sono stati selezionati, e la cui morfologia è tipica della razza, possono essere utilizzati per la riproduzione. 

Appendice ANKCLeggendo solo questo punto, ci si aspetta di vedere un cane dall'aspetto raffinato, elegante ed equilibrato, ma ugualmente in grado di svolgere la funzione di cacciatore. Va notato che nello standard del Levriero Afghano i difetti non sono squalifiche. Tutti i cani hanno difetti, di diversi gradi che devono essere considerati nella valutazione complessiva. I difetti peggiori sono caratteristiche atipiche della razza, oppure i difetti strutturali che impedirebbero al cane di adempiere allo scopo per cui si è evoluto. NOTA: I maschi devono avere due testicoli dall’apparenza normale e completamente discesi nello scroto.